Timballo di scrippelle

Timballo di scrippelle

 

Il timballo di scrippelle è una ricetta tipica della tradizione culinaria abruzzese. Esistono diverse varianti di questo piatto, ma la caratteristica principale è l’utilizzo delle scrippelle, una sorta di crêpes preparate soltanto con uova, acqua e farina tipiche della tradizione abruzzese, soprattutto della provincia di Teramo.

Ingredienti

  • 400 g Macinato di maiale
  • 300 g Scamorza
  • 200 g Carne di Agnello
  • 200 g Macinato di manzo
  • 180 g Cipolla mondata
  • 150 g Piselli sgranati e lessati
  • 100 g Farina
  • 100 g Carota mondata e tritata
  • 12 pz Uova
  • 3 pz Scatole di pelati
  • Latte
  • Burro
  • Pecorino grattugiato

Istruzioni

  1. Ponete in una casseruola un filo di olio, i pelati, la cipolla, la carota, il macinato di maiale e di agnello; salate, pepate e cuocete per un’ora e 30’.
  2. Mescolate 6 uova con la farina e circa 400 g di acqua, versate il composto a mestoli in una piccola padella unta di burro, ottenendo delle crespelle (scrippelle). Giratele non appena si staccano.
  3. Lavorate il macinato di manzo con 1 uovo, 1 cucchiaio di pecorino, sale, pepe e fate delle polpettine.
  4. Lessate 4 uova e tagliatele a pezzetti; sbattete 1 uovo con 1 cucchiaio di pecorino e uno di latte.
  5. Foderate una pirofila imburrata con uno strato di crespelle, in modo che debordino, poi distribuitevi sul fondo 2 cucchiai di uovo sbattuto, uno strato di sugo, qualche polpettina, la scamorza a pezzi, le uova sode e i piselli.
  6. Proseguite alternando in questo modo tutti gli ingredienti, quindi richiudete verso l’interno i lembi delle crespelle e accomodatene sopra altre 2.
  7. Infornate il timballo a 180 °C per 20-30’, coprendolo con un foglio di alluminio per non farlo seccare. Servite caldo.

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*