Spaghettoni alla poveraccia

Spaghettoni alla poveraccia

 

Presentazione

Spaghetti alla poveraccia, un primo piatto molto veloce e molto saporito. Si prepara con i pomodori appesi conosciuti anche come pomodori d’inverno, o pomodori al filo.
I pomodori, nella nostra zona della varietà regina, vengono legati ad uno ad uno per il peduncolo con un filo di cotone fino a formare grappoli di pomodori: le ramasole. Questi grappoli vengono “appesi” ai muri e alle volte delle masserie e si conservano fino alla fine dell’inverno.

Ingredienti

  • 320 gr. di spaghetti di grano duro artigianali
  • 4 pomodori ramati
  • ½ cipollotto fresco
  • ½ spicchio d’aglio
  • 50 gr. di olive leccine
  • 10 gr. di capperi
  • 2 filetti di acciughe sott’olio
  • 50 gr. di pan fritto
  • 20 gr. di olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Come procedere

  1. Tagliare i pomodori ramati a cubetti e versarli insieme a tutto il resto degli ingredienti in una casseruola.
  2. Nel frattempo cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.
  3. 5 minuti prima della cottura dello spaghetto accendere il gas sotto la casseruola.
  4. Appena saranno cotti gli spaghetti, scolarli e mantecarli con il resto degli ingredienti.
  5. In una fondina versare una porzione di spaghetti e guarnire con il pan fritto.

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*