Sogliola al forno

Sogliola al forno

La sogliola al forno è un secondo piatto di pesce leggero e profumato semplice da preparare, una pietanza dal sapore delicato ma molto gustosa, che piacerà a tutti. Vi basterà preparare i filetti di sogliola da aromatizzare con succo di limone, che donerà un retrogusto fresco, e erbe aromatiche come timo, rosmarino, maggiorana o prezzemolo. La parte più delicata della ricetta riguarda la pulitura, operazione che potete anche far eseguire dal vostro pescivendolo, in modo da rendere la preparazione ancora più veloce. Ma ecco come realizzare questi deliziosi filetti di sogliola al forno in poco tempo per una cena veloce e gustosa.

Ingredienti

Per preparare la sogliola al forno abbiamo bisogno:

  • 1 da 400 gr sogliola
  • 25 g burro
  • rosmarino
  • timo,
  • origano
  • 1 limone
  • pepe
  • sale
  • caperi

Come procedere

  1. Tagliate il burro a pezzetti e mettetelo in un piattino.
  2. Aggiungete il trito di aromi freschi (rosmarino, timo e origano), pepe nero e scorza grattugiata di limone.
  3. Mescolate burro e poi avvolgete il burro aromatizzato in frigo per un’oretta circa.
  4. Prendete la sogliola ed eliminate le viscere.Io l’ho fatto fare al pescivendolo che mi ha mostrato che si trovano appena sotto la testa.Eliminate anche le squame della sogliola passando contropelo con un coltello.A questo punto, con un coltello affilato, realizzate un taglio centrale dalla testa fin quasi alla coda.Realizzate anche 2 tagli orizzontali vicino alla testa.Dovete realizzare un taglio a T.
  5. Scostate delicatamente la carne della sogliola dalla lisca in maniera tale da formare una tasca.
  6. Prendete il burro aromatizzato, tagliatelo a pezzetti e mettetelo all’interno della tasca.Il burro non va utilizzato tutto, mettete solo quello che ritenete necessario.Io ne ho messo la metà circa.
  7. Posizionate la sogliola su una teglia senza carta forno ed infornate in forno caldo a 180 C per 20 minuti circa.
  8. potete aggiungere patate  al forno e i caperi per la presentazione.

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*