Pasta alla norma

Pasta alla norma

 

La pasta alla Norma è un primo piatto di origine siciliana ed è una specialità catanese . Questo piatto non è solo paragonabile all’opera del compositore ma porta in tavola i sapori e i profumi mediterranei grazie al condimento di pomodori, melanzane fritte e ricotta salata grattugiata, aggiunta a fine cottura insieme a una foglia di basilico fresca. Una pietanza semplice, ma dal sapore irresistibile. Ecco come realizzarla per un primo piatto dal gusto unico .

 

Ingredienti

  • 4 melanzane lunghe
  • 2 spicchi di aglio
  • olio  d’oliva
  • sale e pepe
  • 1/2 kg. di pasta
  • 1 kg. di pomodori pelati
  •  basilico fresco
  • olio di semi
  • ricotta salata

Istruzioni

  1. Togliete il picciolo e la parte terminale alle melanzane, poi lavatele, asciugatele e tagliatele a fette in senso verticale.
  2. Mettetele in un colapasta cospargendole, strato per strato, di sale grosso, copritele con un piatto e ponete al di sopra di esse un peso: lasciatele spurgare così per almeno mezzora, perderanno un po’ di amarezza nel sapore.
  3. Mentre preparate la salsa di pomodoro. Fate rosolare l’aglio pelato e schiacciato con un po’ di olio d’oliva, unitevi i pomodori e fate cuocere fino a quando saranno ben cotti.
  4. Passateli al setaccio, rimettete il tutto in una casseruola, salate, pepate e fate cuocere fino a quando la salsa si sarà addensata, infine aggiungete qualche foglia di basilico.
  5. Togliete una striscia di buccia alle melanzane per tutta la lunghezza, poi tagliatele a listarelle oppure a cubetti.
  6. Friggete le melanzane in abbondante olio, poi mettetele a perdere l’eccesso di unto sulla carta da cucina, quindi spolveratele con un po’ di sale e tenetele da parte.
  7. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con la salsa di pomodoro.
  8. Aggiungete le melanzane fritte, qualche fogliolina di basilico e una bella spolverata di ricotta salata grattugiata.

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*