La torta Napoleon

La torta Napoleon

La torta Napoleon è un dolce di origine russa, la versione originale prevede di utilizzare non 5 ma molte più sfoglie, si arriva anche a 15!  che non sono proprio una pasta sfoglia ma qualcosa di simile  tuttavia più  veloce da eseguire e con aggiunta di uova.Anche l’uso della confettura ai frutti di bosco non è proprio nella tradizione della ricetta ma mi è sembrato un ottimo compromesso per attenuare la dolcezza forse eccessiva del burro e del latte condensato.  Ho trovato l’abbinamento perfetto, anzi se usate una confettura ancora un pò più acidula, tipo ribes o lamponi, è ancora meglio.  La torta è davvero buona, soprattutto il giorno dopo e tirata fuori dal frigo almeno mezz’ora prima di servirla.

Ingredienti

  • 500 g di farina
  • 300 g di burro
  • 1 uovo
  • 1/2 bicchiere d’acqua
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 2 tuorli
  • 250 ml di latte
  • 3 cucchiai di farina
  • 1/2 tazza di zucchero
  • 200 g di burro molto morbido
  • 1/2 tazza di zucchero
  • 1/2 tazza di marmellata

Come procedere

  1. TagliaTe il burro freddo a cubetti, mettetelo insieme a farina in una grossa ciotola e, con l’aiuto delle dita, creare velocemente le briciole.
  2. aggiungete l’uovo, impastate. Mescolate l’acqua e l’aceto, aggiungete nell’impasto un pò per volta fino a raggiungimento dell’impasto liscio e omogeneo e non appiccicoso. Dividete l’impasto in 10 palline uguali e ponete nel frigo per almeno 40 minuti,scaldare il forno a 220° insieme alla teglia
  3. Prelevate 1 pallina per volta dal frigo, stendetela in una sfoglia sottile direttamente sulla carta da forno, ritagliate il cerchio con l’aiuto di un piatto (20-24 cm), e lasciate i ritargli!
  4. Infornate per 4-5 minuti, finche non diventi dorato.
  5. Procedete allo stesso modo con tutto l’impasto. Sbriciolate grossolanamente i ritagli
    mescolate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina, poi versate il latte e mescolare. Cuocete a fuoco basso finché non si addensi.
  6. Montate il burro e aggiungete un pò per volta lo zucchero. Quando la prima crema è fredda, unitela 1 cucchiaio per volta alla seconda.
  7. Prendete un piatto da portata, adagiate 1 sfoglia e spalmare con un pò di crema, adagiate sopra la seconda sfoglia, poi la crema, poi la terza sfoglia.
  8. Spalmate la terza con la metà di marmellata e procedete, alternando sfoglie e crema.
    penultimo strato si fa con la marmellata, sopra l’ultima sfoglia spalmare la crema, lasciandone 2-3 cucchiai per i lati.
  9. Decorate la torta sopra e dai lati con le briciole di ritagli e lasciate per 7-8 ore ( per una notte) sul tavolo
    trascorso il tempo, mettete la torta nel frigo fino al momento di servirla.

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*