Gli spaghetti al nero di seppia

Gli spaghetti al nero di seppia

Gli spaghetti al nero di seppia sono un classico primo piatto di pesce della cucina italiana. Pronti in pochi minuti, la cui ricetta originale nasce dalla tradizione veneziana, dove il nero era uno scarto della seppia. Oggi, invece, il nero di seppia è stato rivalutato grazie al suo sapore intenso e particolare che dona ad un semplice piatto di spaghetti un tocco in più.

Ingredienti

  • 2 seppie
  • 40 gr di salsa di pomodoro
  • 60 ml di vino bianco
  •  una cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 350 gr di spaghetti
  • prezzemolo tritato
  • olio extravergine di oliva
  • un pezzetto di peperoncino
  • sale

Preparazione

  1.  Fate pulire le seppie bene ma assicuratevi che la vescica che contiene l’inchiostro nero rimanga integra, e mettetele a scolare.
  2. Tagliate le seppie a listarelle e i tentacoli .
  3. Tagliate finemente la cipolla, l’aglio e il peperoncino e metterli in padella a soffriggere con un filo d’olio.
  4. Unite le seppie e rosolate ancora per qualche minuto. Sfumate con il vino girando di tanto in tanto.
  5. Lasciare evaporare la parte alcolica e unire la salsa di pomodoro e il prezzemolo. Infine, aggiungere il nero delle seppie.
  6. Cuocere le seppie con il loro nero a fuoco basso e coperto per circa 15-20 minuti: regolate il sale .
  7. Lessare la pasta in acqua salata e scolarla ‘al dente’. Mantecare la pasta in padella insieme al sugo delle seppie e un filo di olio d’oliva extravergine .

 

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*