Branzino al sale

Branzino al sale

 

Il branzino al sale è il piatto ideale per chi desidera cucinare il pesce senza alterarne il sapore e la qualità. In questa ricetta, infatti, non si utilizzano grassi aggiunti e la carne si mantiene tenera e sugosa grazie agli strati di sale che la proteggono. Il pesce risulta così essere morbido all’interno, ma croccante e salato al punto giusto all’esterno. Questa tipologia di cottura è conosciuta fin dall’antichità ed è particolarmente indicato per chi è a dieta. Vediamo come preparare il branzino al sale con indicazioni passo per passo. Come prima cosa iniziate a pulire il pesce.

Ingredienti

  • 1 branzino di circa mezzo kg
  • 3 o 4 rametti di rosmarino
  • 1 kg di sale grosso
  • qualche spicchio di limone

Come procedere

  1. Preriscaldate il forno a 200 gradi. Squamate ed eviscerate il branzino, poi lavatelo ed asciugatelo. Riempite la cavità con il rosmarino.
  2. Distribuite uno strato di sale su una teglia che contenga di misura il pesce.
  3. Disponete il pesce sul sale e copritelo con il sale rimasto finché non risulterà interamente rivestito. Spruzzate un po’ di acqua sopra.
  4. Mettete la teglia nel forno caldo e cuocete per circa 25 minuti.
  5. Togliete dal forno, spaccate la crosta di sale; con un pennello da cucina rimuovete il sale rimasto sul pesce.
  6. Usando una paletta rimuovete con cura il pesce dalla teglia e deponetelo su un piatto da portata. Servite subito con degli spicchi di limone.

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*